Fili di sospensione

Fili di sospensione

L’evoluzione della Medicina Estetica passa attraverso la ricerca di approcci soft, con l’utilizzo di tecniche e trattamenti poco invasivi. All’interno di questa categoria è possibile collocare i fili riassorbibili, una metodologia per il lifting del viso e del corpo volta ad ottenere i risultati simili a quelli del lifting tradizionale con un intervento decisamente meno aggressivo. I fili riassorbibili o fili di sospensione sono costituiti da una speciale fibra sintetica che viene idrolizzata dai tessuti dell’organismo, stimolando la produzione di nuovo collagene (proteina responsabile della compattezza ed elasticità della pelle), aiutando la sintesi di acido ialuronico e favorendo il microcircolo locale. L’inserimento dei fili di sostegno è finalizzato a creare un reticolo, della durata media di un anno, che risolleva e riposiziona i tessuti mentre concorre a migliorarne la qualità, tanto che la pelle risulta più idratata e soda. Il trattamento con fili riassorbibili, detto anche light lift, è sicuro, si svolge in ambulatorio con sedazione locale e non comporta alcuna controindicazione. Con questa procedura è possibile trattare non soltanto il viso ma ogni parte del corpo interessata da invecchiamento come collo, decolleté, braccia e gambe. L’effetto di ringiovanimento è immediato e si possono ottenere ottimi risultati sul lungo periodo, anche prevedendo di ripetere il trattamento. I fili, una volta inseriti, risultano completamente invisibili e impalpabili così da non dare l’impressione che ci si sia sottoposti ad un trattamento di medicina estetica.

 

Richiedi consulenza